Contributi agli Enti che erogano servizi di conciliazione estivi

Dal 2 al 31 maggio 2024 sarà possibile presentare all’Agenzia per la coesione sociale della Provincia autonoma di Trento la domanda di contributo per la realizzazione dei soggiorni estivi (soggiorno permanente, colonia diurna e campeggio).

Modulo domanda

Modulo rendicontazione

Le attività devono svolgersi tra il 1 giugno e il 15 settembre 2024.

La scadenza per la rendicontazione delle attività è invece il 20 settembre 2024.


Il contributo è riconosciuto con riferimento al numero di ragazzi effettivamente presenti ogni giorno presso il campeggio, la colonia diurna o il soggiorno permanente e viene differenziato per ogni tipologia di attività offerta in considerazione della diversa complessità e dei diversi costi di organizzazione e di gestione richiesti per la relativa realizzazione.

Al medesimo ente, associazione o organizzazione promotrice del soggiorno socio educativo può essere concesso un contributo massimo, per ciascuna tipologia di soggiorno estivo svolto, non superiore a Euro 14.000,00.

Le Organizzazioni che erogano servizi estivi devono operare senza scopo di lucro e devono realizzare l’attività in un Comune trentino.

I ragazzi devono possedere i seguenti requisiti:

  • avere tra i 3 anni compiuti e i 18 anni non compiuti
  • essere residenti in Trentino
  • avere assolto agli obblighi vaccinali

NON è più richiesto il “modulo antimafia“, quindi non deve più essere presentato.


MISURA dell’agevolazione: contributo per ogni partecipante e per ogni giorno di svolgimento del soggiorno estivo:

  • Euro 4,10 per la colonia diurna (durata di svolgimento di almeno 5 giorni consecutivi, con attività proposte per minimo di 4 ore nell’arco della giornata);
  • Euro 2,70 per il campeggio (durata di almeno 7 giorni e 6 notti consecutivi per turno);
  • Euro 6,30 per il soggiorno permanente (durata di almeno 7 giorni e 6 notti consecutivi per turno)

Per ogni bambino/ragazzo in possesso di certificazione L 104/92 il contributo, per ogni giornata di presenza, è pari ad Euro 40,00 per i campeggi, Euro 50,00 per le colonie diurne e Euro 60,00 per i soggiorni permanenti.

Il contributo è escluso per tutti i partecipanti che godono dei Buoni di servizio o di ulteriori finanziamenti dalla Provincia autonoma di Trento, dalle Comunità di Valle e dai Comuni; è maggiorato per gli Enti e Associazioni in possesso della certificazione Family in Trentino (rispettivamente Euro 4,15, Euro 2,80 ed Euro 6,40) e Family Audit (Euro 4,35, Euro 3,00 ed Euro 6,60).


Tramite delibera dell’8 aprile 2022 sono stati aggiornati i criteri e le modalità di concessione dei contributi annuali per i soggiorni socio-educativi:

Le colonie diurne devono:

  • avere una durata di svolgimenti di almeno 5 gg consecutivi, con attività proposte per un minimo di 4 ore nell’arco della giornata
  • avere almeno 50 presenze per ogni sede di svolgimento dell’attività di colonia estiva.

Il numero totale delle presenze è dato dalla somma di tutte le presenze giornaliere degli utenti durante il periodo di svolgimento della colonia diurna.

I campeggi (assenza di lavoratori a titolo oneroso) devono:

  • avere una durata di almeno 7 giorni e 6 notti consecutivi per turno;
  • avere almeno 70 presenze per turno.

Il numero totale delle presenze per turno è dato dalla somma di tutte le presenze giornaliere degli utenti durante il periodo di svolgimento del turno.

I soggiorni permanenti (presenza di lavoratori a titolo oneroso) devono:

  • avere una durata di almeno 7 giorni e 6 notti consecutivi per turno;
  • avere almeno 100 presenze per turno.

Il numero totale delle presenze per turno è dato dalla somma di tutte le presenze giornaliere degli utenti durante il periodo di svolgimento del turno.


La domanda va presentata all’Agenzia per la coesione sociale:

  • pec: agenzia.coesionesociale@pec.provincia.tn.it;
  • spedita a mezzo posta, unicamente mediante raccomandata con avviso di ricevimento, all’Agenzia per la coesione sociale, Via Grazioli, 1 – 38122 Trento;
  • a mano presso la sede dell’Agenzia per la coesione sociale (via Grazioli n. 1 – Trento), previo appuntamento da fissare al seguente numero: 0461 493116.

 

Link all’articolo di Trentino Famiglia


Il 20 settembre la scadenza per l’invio della rendicontazione dei contributi concessi dalla PAT per la realizzazione dei soggiorni estivi, per chi ne abbia fatto richiesta nella finestra temporale di maggio.

La rendicontazione, sottoscritta dal legale rappresentante, è presentata, a pena di esclusione, con una delle seguenti modalità:

a) spedita a mezzo posta, unicamente mediante raccomandata con avviso di ricevimento, all’Agenzia per la coesione sociale, Via Grazioli, 1 – 38122 Trento. In questo caso, ai fini dell’ammissione, fa fede il timbro dell’ufficio postale accettante o, se corriere, il timbro apposto dal vettore;

b) trasmessa mediante posta elettronica ordinaria o posta elettronica certificata all’indirizzo: agenzia.coesionesociale@pec.provincia.tn.it nel rispetto delle regole tecniche contenute nel codice dell’amministrazione digitale e negli atti attuativi del medesimo;

c) consegnata a mano presso l’Agenzia per la coesione sociale, Via Grazioli, 1 – 38122 Trento. Le rendicontazioni presentate a mano devono essere consegnate entro le ore 12.00 dell’ultimo giorno utile per la presentazione;

d) trasmessa a mezzo del sistema di interoperabilità Pi.Tre., laddove l’Ente ne sia dotato.

La modulistica da inviare è la seguente:

  • Modulo di rendicontazione
  • informativa privacy (già presente nel modulo di rendicontazione)
  • copia di un documento d’identità del legale rappresentante.

Maggiori informazioni al seguente link