Attività estive 2020… come fare?

Sempre di più in questi giorni si sente la necessità e la voglia di ripartire, di riprendere le solite attività, di riaprire gli oratori e le sale, di trovarsi… capiamo e condividiamo con voi questi desideri e sappiamo tutti molto bene che questa ripartenza non potrà essere uguale a prima, non possiamo immaginare che sarà possibile semplicemente riaprire.La situazione che stiamo vivendo ci aiuta e ci spinge a riflettere per progettare bene i prossimi passi da fare! Non possiamo pensare che sarà possibile fare “come si è sempre fatto”.

Per ripartire vi invitiamo a farvi alcune domande:
NOI chi siamo? Quale funzione abbiamo all’interno della comunità parrocchiale?
Per chi facciamo ciò che facciamo? Con quali finalità ed obiettivi? Con quali reali forze?

La principale sfida è dare risposte a queste domande, ripartire da lì  per capire come riprendere le relazioni e il  servizio rimasti sospesi per diversi mesi. Ancora più importante, per l’estate 2020 è avere capacità di progettare, partendo dalle fondamenta dell’essere Associazione di promozione sociale, interna e a servizio delle parrocchie, trovando idee e proposte insieme alle altre realtà aggregative presenti nel territorio. Dobbiamo ri-partire non unicamente con attività “pratiche”, ma ponendo attenzione alle persone (bambini, giovani e adulti) che hanno trascorso gli ultimi mesi con paure, fragilità, incertezze, ripartire significa quindi essere consapevoli dell’importanza che le relazioni hanno, ma anche riconoscere che per farlo è necessario mettere in pratica molte azioni che favoriscono la salute delle persone che parteciperanno e di conseguenza delle loro famiglie!

Per fare questo riteniamo giusto e doveroso rispettare tutte quelle norme che nelle scorse settimane sono state definite dagli enti nazionali e provinciali.
Dato che rimane in vigore il divieto di qualsiasi assembramento, per poter effettuare un’attività con l’oratorio, che coinvolga minori, dobbiamo adeguarci a questa normativa. Ricordiamo che al momento non è ancora possibile utilizzare gli spazi degli oratori per nessun’altra attività.


Sicuramente alcune questioni richiedono del tempo e un approfondimento. Non si può improvvisare! Tuttavia, crediamo che, lavorando insieme, e con l’appoggio di tutti, sarà possibile progettare e realizzare qualcosa di bello e significativo nei nostri oratori e gruppi! Sarà indispensabile lavorare insieme tra parroci, direttivi dei circoli Noi e animatori.

Speriamo che ogni gruppo possa con fiducia proporre qualcosa nella propria realtà: non importa se ci sembrerà poco, se sarà diverso da quello che abbiamo sempre fatto o diverso da come l’avremmo voluto…Abbiamo comunque la possibilità di offrire dei momenti di incontro reale, e mai come in questo periodo ci siamo accorti che abbiamo davvero bisogno di relazioni!
Questo sarà in questa estate il nostro modo di essere comunità cristiana.

Riusciremo a organizzare un’uscita soltanto? Piuttosto che non farla, proviamoci!
Anche quell’uscita sarà fatta, finalmente, insieme!